fbpx

The new website costanzasavini.it

Costaza Savini's rebranding has been achieved thanks to the collaboration with various communication and digital marketing experts.

Images credits

 

We thank Romolo Eusebi’s archive for allowing us to use some of their images.

William Blake, The Sick Rose, 1794
Source: https://it.wikipedia.org/wiki/The_Sick_Rose

Franz Von Stuck, Lucifero, 1889-90,
Source: https://www.frammentiarte.it/2018/franz-von-stuck-artista-visionario/

Nikolaj Konstantinovic Roerich, Il tesoro del mondo
Source: http://www.sapienzamisterica.it/la-missione-di-n.-roerich-in-asia-centrale.html

Henri Rousseau, L’incantatrice di serpenti, 1907
Source: https://it.wikipedia.org/wiki/L%27incantatrice_di_serpenti

Johann Heinrich Füssli, Titania, 1793-4
Source: https://ildiscorsosullartehome.wordpress.com/2020/02/08/titania/

John Singer Sargent, Fuméè d’Ambre Gris, 1880
Source: https://it.wikipedia.org/wiki/File:John_Singer_Sargent_Fum%C3%A9e_d%27Ambre_Gris.JPG

Antonio ligabue, Vedova nera
Fonte: https://arte.firstonline.info/parma-2020-ligabue-e-vitaloni-una-mostra-per-celebrare-la-natura/

Jusepe de Ribera, Maddalena Ventura con il marito e il figlio
Source:https://it.wikipedia.org/wiki/Maddalena_Ventura_con_il_marito_e_il_figlio

Anello, pagina facebook Artiminori

agosto 2019; Ornamento per capelli in argento dorato, seta, rubini, perline di vetro e piume di martin pescatore appartenuto all’imperatrice Cixi (1835-1908), fine 19° sec., The Walters Art Museum

Orologio (occhio) da taschino

Moricand et Degrange (casa ginevrina attiva tra il 1828 e il 1835), orologio da taschino la cui cassa è riccamente decorato al centro con un occhio azzurro smaltato circondato da un mazzo di tulipani in smalto bianco con foglie rilevate e sbalzate in oro, inoltre da un giro di quarzi ovali e una serie di turchesi legati in oro, manifattura svizzera, 1830, Museo Poldi Pezzoli, Milano

Forbici
Queste forbici a forma di cicogne venivano usate per clampare (e non per recidere) il cordone ombelicale del neonato prima di procedere alla legatura ed al taglio e venivano amorevolmente conservate in seguito come amuleto benaugurante per il neonato. Sono in argento, la prima è francese caratterizzata dal serpente di Esculapio attorno al collo (1850 ca.) e da una base di appoggio a zampe di pollo; la seconda è tedesca e la base su cui appoggia è un ranocchio (fine 1800); la terza molto floreale è probabilmente inglese ed ha la base rappresentata da una tartaruga (fine 1800). Caratteristica costante è l’immagine di un bimbo in fasce nelle parti interne delle ali. Collezioni Rocchini Dumas, Bergamo

This website has been created using the CMS ( content management system ) WordPress.
Hosting service by Aruba
Marée theme by Qode Interactive

 
I am Costanza Savini S, I work in the field of Writing & Bionergetics..


Purchase”L’occhio della farfallaonline or at all bookstores..