fbpx

Wunderkammer

Archivio De Beni Savini

Archivio De Beni Savini

Archivio di oggetti, luoghi e ricordi delle mie radici.

Gallery Costanza Savini

Immagini, luoghi, opere oggetti e ricordi della mia esperienza oggi.

Le camere delle meraviglie sono particolari stanze nelle quali venivano raccolti e conservati oggetti inconsueti, tutti posti uno accanto all’altro in armadi. Collezioni dai mondi dei Naturalia, Artificialia e  Scientifica per comprendere e dominare la realtà. La collezione il luogo più effimero viziata da una fragilità quasi patetica, esposta com’è alla dispersione, al continuo movimento; per contrastare questa dissoluzione il collezionista si preoccupa spesso di affidarvi una forma attraverso la scrittura, l’inventario o il catalogo, al quale si affida tutta la leggibilità dell’insieme.

Si potrebbe dire oggi che la wunderkammer diviene un luogo obbligato, un dovere dell’intellettuale e dello scrittore responsabile; insomma una delle vie di scampo alla distruzione del passato, della cultura e delle proprie radici. Difficilmente una società può sopravvivere alla perdita del suo patrimonio storico, artistico e scientifico. Un magnifico esempio nella filmografia moderna è senz’altro “Il Labirinto del fauno” di Del Toro,  puro connubio di realtà e portali magici per mondi altri.

FP di Francesca Eusebi Piffi  

Brand Management

 

Sono Costanza Savini S, mi occupo di Scrittura & Bioenergetica.

Eventi

20/08/2020 – Laboratorio per bambini – Bologna
14/11/2020 – Presentazione “L’occhio della farfalla” – Milano Bookcity